I nostri prodotti sono il frutto di una attenta ricerca delle più moderne tecnologie, delle migliori materie prime in armonia con le più rigide normative internazionali nel pieno rispetto dell’ambiente.

Prodotti/Inchiostri/Roto/Nitro

PETRAROTO Serie 4

Gli inchiostri PETRAROTO sono particolarmente indicati per la stampa rotocalco su diversi supporti come:

  • CARTA in generale (pergamino, monolucida, patinata, porcellanata, ecc.)
  • ALLUMINIO pretrattato e non, alluminio con trattamento (N/C o gomma/lacca) accoppiati a carta.
  • CELLOPHANE PT, MSAT, mononitro (considerando la varietà di questi film si consiglia in ogni caso una prova preliminare).
  • POLIPROPILENE con laccatura acrilica.
  • LATO ALLUMINIO di alcuni film metallizzati sottovuoto.

CARATTERISTICHE

Sono inchiostri formulati con pigmenti particolarmente selezionati. Presentano un elevato grado di brillantezza, di resistenza al calore ed hanno un’ottima adesione e flessibilità. Sono adatti per supporti che per loro natura, per condizioni applicative o stoccaggio, possono favorire fenomeni di blocking.

DILUIZIONE

A seconda della velocità di stampa usare:

  • Acetato di Etile,
  • Miscela di acetato di etile con piccole quantità di alcool etilico 99% (max. 20% di alcool).
ATTENZIONE: l’uso di alcool etilico 99% per la diluizione degli inchiostri Petraroto, va fatta in relazione alla coprenza del soggetto di stampa: forti coprenze di stampa permettono infatti maggiore percentuale (comunque non oltre il 20%) di Alcool Etilico nella miscela solventi di diluizione.

RITARDANTE

Propilenglicole - Monometiletere.

VERNICE DILUENTE

Per ridurre l’intensità di tinta dell’inchiostro senza ridurne eccessivamente la consistenza, suggeriamo l’impiego della VERNICE DILUENTE PETRAROTO 4100.

ANTIGRAFFIO

Volendo aggiungere agli inchiostri il 2-4% di prodotto Antigraffio 888 si migliorano ulteriormente le caratteristiche di resistenza al graffio ed all’abrasione. Naturalmente l’antigraffio non si deve aggiungere in casi di accoppiamento

I PETRAROTO hanno un perfetto ancoraggio su alluminio. E’ però necessario, come è noto, che la superficie sia in condizioni tali da ricevere convenientemente la stampa. Quindi. usando alluminio nudo, la superficie deve presentarsi uniformemente sgrassata, mentre nel caso di alluminio accoppiato a carta, la superficie deve essere pretrattata.
Si consiglia di applicare i PETRAROTO su alluminio con trattamento di tipo “vinilico”.
I PETRAROTO hanno un’ottima resistenza al calore. Affinchè lo stampato conservi questa caratteristica, occorre nel caso di stampa su alluminio trattato, che il trattamento sia anch’esso dotato di ottima resistenza al calore. Se ciò non fosse, la resistenza al calore degli inchiostri verrebbe influenzata negativamente.

PETRAPRINT® AE Serie 5

Inchiostri monosolvente, specifici per stampa rotocalco, particolarmente validi per un’ampia gamma di supporti.
Sono inchiostri formulati con pigmenti esenti da metalli pesanti e presentano:

  • buona brillantezza
  • ottima resistenza al calore
  • idonei per laminazione
  • bassa ritenzione solventi
  • buona stampabilità

DILUIZIONE

Acetato di etile.

ANTIGRAFFIO

Le caratteristiche superficiali degli inchiostri possono essere modificate a seconda delle esigenze con l’aggiunta del prodotto antigraffio 888 (2-4%)


Supporti idonei per la stampa:

POLIETILENE

Ad alta e bassa densità, con trattamento non inferiore a 38 dynes.

POLIPROPILENE

  • LACCATI: Per la stampa di questi supporti, all’inchiostro, non deve essere aggiunto il promotore di adesione in quanto inutile ai fini dell’adesione e dannoso perché potrebbe compromettere la saldabilità del film
  • LACCATO BIORIENTATO - CAST - COESTRUSO ED ESPANSO: Dopo l’aggiunta del 2% di promotore di adesione 1010
  • LACCATI ACRILICI: (MB 600, MB 666, MB 777, MB747, OLX)
  • MOPLEFAN OFBX: Sul lato BX l’adesione è solo discreta e necessita di un tempo di essiccazione > 80°C.

CELLOPHANE

  • PT e lato P dei monolaccati.
  • MS LACCATO NITRO: Solo se si dispone di una buona essiccazione > 80°C.
  • XS: L’adesione è buona su alcuni tipi, scarsa su altri e quindi l’idoneità deve essere verificata di volta in volta. Anche in questo caso, una buona essiccazione, migliora l’adesione.

CARTA IN GENERE

ALLUMINIO PRETRATTATO NITRO ED ANCHE NUDO SE BEN SGRASSATO

PET

METALLIZZATO LATO AL: La serie è idonea anche per altri films metallizzati lato AL ma data la diversità dei films sul mercato, occorre verificare di volta in volta.
TRATTATO CHIMICAMENTE

Non sono invece appropriati per:

PET tal quale e trattato corona

NYLON

NOTE:

  • Gli inchiostri PETRAPRINT®, sui films laccati, presentano in genere buon comportamento di non blocking. Tuttavia per tali films è necessario fare molta attenzione nelle operazioni di essiccazione al fine di non incorrere in elevate ritenzioni di solvente, fenomeni di blocking in bobina e mancata adesione dell’inchiostro.
  • Il ROTOINK 1010 va aggiunto agli inchiostri per permettere l’adesione al film di polipropilene coestruso e biorientato cast. L’inchiostro che contiene il promotore di adesione ha buona stampabilità nel tempo, ma si consiglia di aggiungerlo al momento dell’uso.

    La quantità di ROTOINK 1010 da aggiungere è del 2% e viene suggerita come quantità ottimale e cautelativa per la maggior parte dei films di polipropilene coestruso, biorientato e cast esistenti sul mercato. Inoltre l’aggiunta dell’additivo per polipropilene migliora la resistenza all’acqua e ciò vale anche per la stampa su politene.

N.B.: Per resistenza all’acqua si intende la resistenza della stampa allo stropicciamento dopo permanenza in acqua a temperatura ambiente.

PETRAPRINT® non sono indicati per accoppiati da sottoporre a sterilizzazione e pastorizzazione e per accoppiati polipropilene/alluminio, con stampa in zona di saldatura. Dati gli innumerevoli films reperibili sul mercato, si suggerisce di effettuare prove preliminari per verificare l’adesione degli inchiostri o contattare il nostro laboratorio tecnico.

EUROFLEX® PL/ AE Serie 6

Gli inchiostri EUROFLEX® PL/AE sono monosolventi per la stampa rotocalco. Sono lucidi ed accoppiabili e idonei per la stampa su diversi supporti, tipo:

  • Polipropilene trattato coestruso ed alcuni tipi di “cast” previa aggiunta del promotore di adesione.
  • Sono inoltre idonei per diverse marche di polipropilene orientato.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Sono inchiostri formulati con pigmenti particolarmente selezionati, presentano buona brillantezza, ottima resistenza al calore se additivati e sono accoppiabili. Non sono idonei per stampa in bianca e volta.

DILUIZIONE

A seconda della velocità della stampa, diluire con Acetato di Etile, oppure con una miscela di Acetato di Etile con piccole quantità di Alcool Etilico 99% (max 20%).

RITARDANTE

Metossi propanolo fino ad un massimo del 5%.

VERNICE DILUENTE

Per ridurre l’intensità di tinta dell’inchiostro, senza ridurne eccessivamente la consistenza, suggeriamo l’impiego della Vernice Diluente EUROFLEX® PL/AE 6100.

ANTIGRAFFIO

Aggiungendo agli inchiostri il prodotto antigraffio 888, si possono creare le condizioni per rendere la superficie dell’inchiostro stesso più resistente al graffio ed all’abrasione. Naturalmente l’antigraffio non si deve aggiungere in caso di accoppiamento.

EUROFLEX LM

Gli inchiostri monosolvente EUROFLEX LM idonei per la stampa rotocalco, sono lucidi ed accoppiabili e idonei per la stampa su diversi supporti, tipo:

  • Polipropilene trattato coestruso ed alcuni tipi di “cast” previa aggiunta del promotore di adesione.
  • Sono inoltre idonei per diverse marche di polipropilene orientato.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Sono inchiostri formulati con pigmenti particolarmente selezionati, presentano buona brillantezza, ottima resistenza al calore se additivati. Sono particolarmente indicati per la stampa di accoppiati, garantendo una ottima resistenza alla delaminazione grazie a particolari resine utilizzate nel processo di formulazione. Non sono idonei per stampa in bianca e volta.

DILUIZIONE

A seconda della velocità della stampa, diluire con Acetato di Etile, oppure con una miscela di Acetato di Etile con piccole quantità di Alcool Etilico 99% (max 20%).

RITARDANTE

Metossi propanolo fino ad un massimo del 5%.

VERNICE DILUENTE

Per ridurre l’intensità di tinta dell’inchiostro, senza ridurne eccessivamente la consistenza, suggeriamo l’impiego della Vernice Diluente EUROFLEX LM 100.

ANTIGRAFFIO

Aggiungendo agli inchiostri il prodotto antigraffio VC/20, si possono creare le condizioni per rendere la superficie dell’inchiostro stesso più resistente al graffio ed all’abrasione. Naturalmente l’antigraffio non si deve aggiungere in caso di accoppiamento.